Modello Oasi Vetro Carta Plastica Rifiuti speciali

 

 

 

 

La sezione “RICICLARE” è interamente dedicata al cosidetto “Modello  Oasi” pensato per incentivare e consolidare comportamenti virtuosi a sostegno della raccolta differenziata di materie prime secondarie (carta, cartone, vetro, metalli, bottiglie e flaconi in plastica) apparecchiature elettriche ed elettroniche e dei rifiuti urbani pericolosi (pile esauste e farmaci scaduti).
La raccolta differenziata consente di ridurre la quantità totale di rifiuti prodotti che giungono nelle discariche controllate oggi quasi tutte in esaurimento, di risparmiare energia e materie prime nei processi di produzione riutilizzando quanto già prodotto e di non disperdere nell’ambiente e nel territorio materiali non biodegradabili.
In conclusione la raccolta differenziata mira al riutilizzo dei prodotti di scarto della nostra “azienda casalinga” per poterne produrre di nuovi ottenendo diversi vantaggi a livello sia economico che ecologico.


 


Migliorare la qualità e la gamma dei servizi già erogati.



Il Comune di Castellana Grotte, è già dotato di punti di raccolta differenziata, tuttavia questo non significa che non si possa  migliorare e ampliare il servizio.

Infatti, attraverso il Progetto Oasi sono state acquistate anche nuove “campane” per aumentare ulteriormente i punti di raccolta differenziata sparsi per il territorio comunale e rendere così più comodo per il cittadino recarsi presso di essi perché più vicini al proprio luogo di residenza. Inoltre sono state scelte “campane” con un’apertura più ampia che rende più agevole l’inserimento di rifiuti differenziati.

Infine, le stesse campane sono state “personalizzate” con gigantografie che ritraggono i monumenti, la natura, l’arte e la tradizione del nostro territorio.



 

 

 

E così se i turisti scopriranno altri luoghi da visitare oltre le nostre meravigliose grotte in maniera sicuramente originale, gli stessi castellanesi riscopriranno luoghi di perduta memoria o si incuriosiranno di fronte a particolari di monumenti, quadri e affreschi che raccontano la nostra storia. Per non parlare poi del più piacevole colpo d’occhio che esse forniscono.





Una cosa che non puoi riciclare è il tempo perso!



Essere cittadini consapevoli ed attivi nella raccolta differenziata è facile, occorre solo acquisire poche informazioni su cosa è possibile riciclare e come farlo, dotarsi di contenitori da tenere in casa in cui raccogliere i rifiuti in modo differenziato e all’occorrenza, recarsi in uno dei punti di raccolta presenti nel nostro territorio comunale. Perché farlo? La terra su cui viviamo ci è stata prestata dai nostri figli.


Il Modello Oasi, in questa prima fase, ha previsto la realizzazione di un piccolo libricino in cui sono contenute tutte le informazioni necessarie per poter diventare dei cittadini attivi nella raccolta differenziata, una mappa dei punti di raccolta sparsi per il nostro territorio e il sito web sarà uno strumento per offrire dialogo e informazione ai  cittadini in maniera costante e dinamica e il personale che informa e sensibilizza i cittadini su come e perchè differenziare.

 

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

 


Lo sapete che…



> Per produrre 1 tonnellata di carta da cellulosa vergine occorrono: 15 alberi, 440.000 litri di acqua, 4.600 kWh di energia elettrica, da 2 a 2.5 tonnellate di legname.


> Per produrre 1 tonnellata di carta da carta riciclata occorrono: nessun albero, 1.800 litri di acqua, 2.700 kWh di energia elettrica e niente legname!

 

> Una bottiglia di plastica può rimanere in acqua o sul terreno da un minimo di 100 ad un massimo di 1000 anni!


> Il vetro è riciclabile all'infinito!